Anche tu conosci Google Adwords?

Tanti dubbi assalgono gli imprenditori quando sentono parlare di Google Adwords: generalmente, quando chiedo ai miei clienti se lo conoscono, mi viene spiegato come un qualcosa, una magia, che permette al sito aziendale di trovarsi tra i primi risultati sulla SERP di google acquistando le “parole chiave”. Ecco… questa è una descrizione davvero riduttiva, se non errata.

Adwords è si una piattaforma, ma è così complessa ed articolata che non si può ridurre il tutto ad un unico obiettivo, e lo stesso obiettivo non può limitarsi al primato nei risultati di ricerca.

Vediamo un po di storia…

Google Adwords nasce il 23 ottobre del 2000 e in poco tempo conta già 350 clienti, come è successo? Il primo annuncio pubblicato, con cui viene testato il sistema è stato:

“Have a credit card and 5 minutes? Get your ad on Google today.”

Bastava cliccare sull’annuncio e compilare il modulo per avviare la pubblicità della propria azienda. Il primo vero inserzionista è stato un commerciante di aragoste vive, Lively Lobster.

Leggi il comunicato stampa del lancio di Google AdWords.

Da quel momento il programma è in costante aggiornamento, deve seguire le evoluzioni del mondo digitale, del comportamento degli utenti di internet e dei cambiamenti tecnologici ed arriva nel 2016 a gestire annunci pubblicitari su oltre 30 trilioni di pagine.

Oggi possiamo definire Google Adwords come uno dei più importanti strumenti di marketing per le aziende. Ecco perché limitarne la descrizione ad un programma che ti assicura di stare nella prima pagina dei risultati di ricerca è fuorviante e più che riduttivo.

 

All’inizio delle sue evoluzioni Adwords veniva utilizzato per generare annunci sulla rete di ricerca con l’obiettivo di portare traffico al sito web dell’inserzionista, oggi gli obiettivi si sono moltiplicati e con loro anche le modalità di fare pubblicità attraverso la piattaforma: gli annunci permettono di ottenere conversioni differenti dalla visita al sito web tra le quali l’acquisto dei prodotti pubblicizzati o la generazione di contatti di potenziali clienti, il tutto quantificabile e misurabile!

 

Ecco i tipi di campagne pubblicitarie che possiamo avviare su AdWords:

  • Campagna di ricerca
  • Campagna Display
  • Campagna shopping
  • Campagna video
  • Campagna universale per app

Ogni tipo di campagna offre diverse soluzioni personalizzate: bisogna analizzare il proprio obiettivo di business per impostare una campagna pubblicitaria che generi il ritorno sull’investimento (ROI) desiderato.

Ma qual è il vero valore aggiunto che deriva dall’utilizzo della piattaforma Google? Senza dubbio la possibilità di quantificare e misurare i risultati, di poter monitorare le campagne avviate e modificarle in base alle prestazioni in tempo reale.

Stai valutando l’idea di investire in pubblicità per la tua azienda? Contattami! Possiamo analizzare insieme i bisogni, valutare gli obiettivi da raggiungere e il tipo di campagna AdWords da avviare.